Un pomeriggio tra pony e orologi

La bella giornata di venerdì scorso e l’insistenza di Carolina ci hanno portate a passare un intero pomeriggio all’Agrifiera, vetrina per le aziende agroalimentari toscane, allestita a Pontasserchio, una frazione nel comune di San Giuliano Terme. Gli stand espositivi vanno dal giardinaggio al florovivaismo, dall’agricoltura alla zootecnica. Non mancano, inoltre, proposte per il tempo libero, il benessere e, ovviamente, stand enogastronomici. Ora, vi chiederete perché una bambina di quattro anni e mezzo possa fremere dalla voglia di andare ad una fiera del genere. Gli animali della fattoria? Certo. Il piccolo maneggio allestito all’interno? Sicuramente. Ma, soprattutto, per il Luna Park che si trova di fronte all’ingresso principale della fiera. E, per Carolina, Agrifiera significa Luna Park!

Abbiamo posteggiato l’auto nel parcheggio adibito per l’occasione e raggiunto la fiera attorno alle quattordici e trenta. L’ingresso, durante la settimana, è gratuito; il che non guasta, anche se la cifra per accedervi è veramente irrisoria.

Dato il giorno lavorativo e l’orario non c’era molta gente. Ottimo inizio!

Ci siamo dirette subito dai pony poiché Carolina era decisa a “salire a cavallo perché non ho paura visto che sono cresciuta” però, non avrebbero aperto prima delle quindici e trenta e così siamo andate a vedere gli animali: mucche, galline, cavalli, maialini e ancora oche e papere. Dovete sapere che Carolina è sempre molto titubante quando si tratta di animali, ma, con mio grande stupore, s’è avvicinata alle recinzioni per cercare di accarezzarli. Una volta al maneggio, abbiamo fatto la fila e, in cambio di una piccola offerta, c’è stato dato il biglietto che ha permesso a Carolina di fare un giretto su un pony.

“Sei sicura? Non sei obbligata, se non te la senti non andare”.

“Si mamma ho capito,  ma t’ho detto si! Non sono più piccola adesso, sono grande!”foto 2

Ed è salita.

Dopo aver fatto merenda, ci siamo avviate all’interno del parco di Pontasserchio, dove, anche lì, c’erano diversi spazi espositivi. Ma, soprattutto, un parco giochi e una ludoteca. La Limonaia Magica è immersa nel verde e consente ai più piccoli di passare un sacco di tempo all’aria aperta. All’interno, invece, tantissimi giochi, diversi libri e tante cose per creare con la fantasia. Che meraviglia vedere Carolina spensierata e giocare assieme con altri coetanei a riempire scodelle di sassi! Complice anche la fiera, c’era un gran via vai di grandi e piccini.

foto 3Poi, poco dopo le diciassette, abbiamo iniziato il laboratorio Che ore sono? I bambini, aiutati dalle mamme e dalle operatrici, hanno costruito un simpaticissimo orologio colorato.

Se passate da quelle parti, andate a trovare le ragazze de La Limonaia Magica: le trovate ogni pomeriggio da aprile a giugno, dal lunedì al sabato, con tanti laboratori.

E con il Luna Park? Com’è andata a finire?

“Mamma vedi, le ruote stanno girando, è aperto!”

“Ehm si, però secondo me stanno facendo delle prove. Devono vedere se le giostre funzionano bene.”

Poi, per tornare all’auto, abbiamo fatto una strada alternativa così da evitare di passarci di fronte.

Avrà tutta l’estate per andare al Luna Park.

13102715_1629969217327821_3314363443294019376_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...