Un Natale tutto toscano

Il Natale, quando arriva arriva! È Natale e a Natale si può fare di più. A Natale siamo tutti più buoni. E potrei continuare all’infinito. Io amo il Natale e tutto ciò che ha a che fare con luci, addobbi, pacchetti e pacchettini, pandori e panettoni: sì, sono una Christmas addicted. Anche Carolina, come tutti i bambini, è una piccola Christmas addicted e quest’anno, che è un po’ più grandicella, ha finalmente deciso di incontrare Babbo Natale e di fare la foto di rito sulle sue ginocchia. A fare da cornice a questo momento tanto atteso il fantastico borgo di MONTEPULCIANO. La splendida cittadina toscana ha aperto le sue porte a grandi e piccini offrendo loro una magica atmosfera natalizia grazie ai caratteristici mercatini e al Castello di Babbo Natale.

E così, sabato 3 dicembre siamo partiti per Montepulciano. Una volta parcheggiata l’auto, abbiamo preso la navetta e raggiunto il centro. Nonostante la nebbia, ci siamo da subito immersi in un autentico clima natalizio. In tutta Piazza Grande e nelle vicine stradine, settanta caratteristiche casette di legno danno il benvenuto ai turisti. Dopo aver fatto un giro per il mercatino, abbiamo visitato la graziosa mostra Presepi del mondo per poi pranzare a base di salumi e formaggi.

Intorno alle 13.00 abbiamo raggiunto il CASTELLO DI BABBO NATALE, che si trova nell’imponente fortezza medievale. Non c’era quasi nessuno vista l’ora: un ottimo inizio direi! Il castello nel suo interno è molto bello e tutto è curato nei minimi dettagli. Carolina ha preparato dei biscotti e fatto tante foto con gli elfi. Ma, soprattutto, dopo aver scritto la sua letterina, ha incontrato Babbo Natale!

Siamo poi saliti al piano di sopra dove, in una sala del palazzo, è stata allestita la mostra La fabbrica del giocattolo antico. E poi ancora il trucca bimbi, uno spettacolo di magia e tanti laboratori creativi. È stata una giornata intensa e un po’ stancante, ma ne è sicuramente valsa la pensa. Per tutte le info www.natalemontepulciano.it

Ieri, invece, io e la mia (ormai cara) amica Maura siamo salite su un treno che in un’oretta ci ha portate a FIRENZE. Con noi le nostre figlie, Carolina e Martina.

fullsizerender-15

Firenze è una delle città più belle al mondo e trovare le parole per descriverne il fascino in questo periodo dell’anno non è certo cosa facile. Lucine e addobbi ovunque, grandi alberi adornati, vetrine vestite a festa ma, soprattutto, il FIRENZE LIGHT FESTIVAL, il festival che illumina i luoghi più suggestivi di Firenze con luci, proiezioni, video – mapping e luminarie.

Dopo aver ammirato l’imponente albero di Natale di Piazza Duomo, abbiamo raggiunto Piazza Santa Croce dove abbiamo pranzato in uno dei tanti chioschetti all’aperto. Nel primo pomeriggio, per ripararci un po’ dal freddo e riposarci un po’, ci siamo dirette alla volta di Palazzo Vecchio, infatti, nell’ambito dell’FLight Festival, nella Sala d’Armi, abbiamo potuto ammirare le opere di fotografi specializzati che negli anni si sono dedicati alla documentazione dell’arte e delle grandi opere.

Un giro di giostra (e di shopping veloce), una cioccolata calda e via verso Ponte Vecchio, che in questi giorni ha “offerto” le sue splendide e caratteristiche superfici per mettere in scena uno straordinario videomapping tutto dedicato alla rappresentazione della luce nella storia dell’arte.

Intorno alle 19.00 abbiamo ripreso il treno per rientrare a Pisa.

Io adoro il Natale, l’avevate capito?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...