Caro va a Ferrara

Maggio è uno dei mesi che preferisco e quale periodo migliore per una week end fuori porta? Se l’anno scorso abbiamo trascorso una due giorni visitando le Isole Borromee, quest’anno la nostra scelta è stata Ferrara e le sue valli. Carolina era molto felice, anche perché con noi sarebbero venuti i nonni e gli zii, e non vedeva l’ora di visitare la città romagnola. Un paio di settimane prima, ho cercato sul web qualche informazione su cosa fare a Ferrara con i bambini e, con mia grande gioia, ho trovato una cosa molto interessante: la caccia ai tesori di Ferrara. Non ho perso tempo e ho scaricato e stampato questa bellissima attività che avremo messo in valigia e che comprendeva anche le risposte e gli approfondimenti per i genitori. Poi, non poteva mancare Il diario di viaggio per bambini, molto curato in ogni dettaglio, dove la mia bambina avrebbe raccontato questa sua nuova esperienza. Spulciando ancora un po’, ho poi trovato un post che spiegava La storia del Castello Estense ai più piccoli! Poco prima di partire l’ho letta a Carolina e insieme abbiamo giocato a fingere di essere cavalieri e principesse. Ero molto soddisfatta, avevo parecchio materiale per coinvolgere Carolina nella visita della città.

Purtroppo però, il nostro entusiasmo è andato scemando appena abbiamo consultato le previsioni meteo: pioggia, pioggia e ancora pioggia. E così, infatti, è stato.

 

Dopo esserci sistemati nel bellissimo albergo con vista sulla Cattedrale di San Giorgio e sulla dimora estense, ci siamo recati alla biglietteria del Castello dove abbiamo fatto i biglietti, poi, dal momento in cui il tempo era stato fino a quel momento clemente, ne abbiamo approfittato per fare il giro del fossato. Infatti, quello di Ferrara è l’unico castello in Europa ad essere ancora circondato dalle acque.

Finito il giro, ci siamo mossi tra le strade del centro, camminando sotto i bellissimi portici, alla ricerca di qualche posticino dove poter mangiare qualcosa: ma che buona la piadina romagnola!

Dopo aver pranzato, un misero raggio di sole ha scaldato la splendida Ferrara e, così, Carolina ha potuto tirar fuori dal suo zainetto la sua Caccia al Tesoro.

“Caro, qual è il tesoro più bello che hai visto a Ferrara?”

“Il Castello mamma! E la cosa che più mi è piaciuta sono state le prigioni e il fossato!”

Carolina si è divertita molto durante la visita ed è rimasta affascinata dal grande cannone e dal ponte levatoio! Ha fatto un sacco di domande sulla grande cucina ma, soprattutto, è rimasta particolarmente colpita dalle prigioni. Mentre scendeva le scalette che l’avrebbero portata nei sotterranei, sono riuscita a cogliere nei suoi occhi un po’ di paura mista a una grande eccitazione.

Quando siamo usciti pioveva a dirotto e la giornata uggiosa ci ha costretti a rientrate in albergo.

FullSizeRender (11)

Il giorno seguente siamo stati altrettanto sfortunati e abbiamo visitato la suggestiva Comacchio muniti di ombrello. E io che speravo di vedere qualche fenicottero e di immergermi nella natura delle valli.

È stato comunque un bel week end soprattutto per mia figlia che ha vissuto un’altra entusiasmante avventura!

 

Annunci

One thought on “Caro va a Ferrara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...