VIOLETTA E VIOLINO

C’era una volta una famiglia di fiori viola. Era composta dal padre Violo, dalla madre Viola e da due piccolini, Violetta e Violino.

I due piccini erano soliti passare i pomeriggi a casa di Papavero, un fiore alto, snello e rosso che raccontava loro storie bellissime. La madre e il padre accompagnavano i due fiorellini da Papavero, per poi andarli a riprendere. Accadde però che un giorno il cantastorie si dimenticò dell’appuntamento con i due. Violetta e Violino, non sapendo che fare, decisero di cercare la strada di casa ma, durante il tragitto, si persero. Vagarono per il prato dove incontrarono fiori gialli, che diedero loro del cibo, fiori rosa, che li coccolarono fin quando, stremati, si appisolarono.

L’indomani, quando ancora stavano dormendo, sentirono delle voci in lontananza: “Violetta, Violino, dove siete?” Erano i loro genitori e Papavero che li stavano cercando.

I due erano felici di aver ritrovato mamma e papà ma anche di aver vissuto una bellissima avventura.

COM’è NATA QUESTA STORIA?